Articoli

DMC e sviluppo turistico per Ortona

turismo ortonaGli attuali 13 DMC (Destination Management Company) esistenti su territorio regionale potranno in un prossimo futuro ridursi a 4 o 5. Lo ha affermato Giancarlo Zappacosta, direttore del Dipartimento Turismo, cultura e paesaggio della Regione Abruzzo nel corso di un affollato convegno tenutosi ieri ad Ortona sul tema “Turismo#Ortona strategie, risorse, opportunità” – nell’ambito della presentazione della nuova edizione della guida di Ortona, curata da Viviana Farinelli e edita da D’Abruzzo-Menabò.
L’evento che è stata un’occasione per un confronto con i rappresentanti del mondo associativo, imprenditoriale del turismo e i cittadini. 
E’ da valutare positivamente la prospettiva annunciata da Zappacosta - nella foto durante il suo intervento - di rivedere la rete dei DMC, che risponde alla avvertita necessità di verifica del funzionamento di questi organismi, la cui attività in questi anni non sembra aver conseguito risultati eficaci. Uno deilimiti di base risulta essere il loro numero – senz’altro eccessivo – e ancor più la scarsa coerenza e omogeneità territoriale delle aggregazioni attuali.
Tale limite è emerso anche nel corso dell’incontro di ieri, affrontando le prospettive di sviluppo della costa teatina (frammentata in 3 DMC) o anche della stessa costa dei trabocchi identificata nell’istituendo parco nazionale (con il territorio da Ortona a San Salvo compreso in 2 distinti DMC). 
Antonio Bini

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna