D'Abruzzo 118

Estate 2017

Anno XXX

Prezzo 4€
D'Abruzzo N.118
Prezzo:
Prezzo di vendita: 4,00 €
Descrizione

BIMILLENARIO DI OVIDIO
Le Metamorfosi o L’epica del Mondo

Da duemila anni Publio Ovidio ci incanta evocando, da par suo, i nostri desideri segreti

Testo di Maria Concetta Nicolai


MONUMENTO
Un passato  di altissima civiltà 
Ad Alba Fucens, uno dei siti archeologici più importanti dell'abruzzo, i muri della chiesa di san pietro in albe raccontano una storia plurimillemaria e custodiscono manufatti sorprendenti
Testo di Lucia Arbace foto di Gino Di Paolo
Il tempio di Apollo e la chiesa di S. Pietro in Albe ad Alba Fucens
Testo di Marina M. S. Nuovo foto di Gino Di Paolo

SPECIALE 
Quel che è bello è vero 
Raffaele Paparella Treccia (1913-2009)

20°anniversario fondazione museoR. Paparella Treccia e M. Devlet 1997-2017
Testi a cura della Fondazione Paparella Treccia Foto Archivio Fondazione Paparella Treccia


NATURA
Il re del parco
Per la salvaguardia dell'orso bruno marsicano è necessario un vero e proprio gioco di squadra da parte di tutti gli enti preposti
Testo di Massimo Pellegrini foto di Gaetano de Persiis

AMBIENTE
Meraviglie nascoste 
Il monitoraggio effettuato sui fondali della costa dei trabocchi ha permesso un primo censimento delle popolazioni animali e vegetali
Testo e e foto di Dario D'Onofrio 

ITINERARIO
LA Maiella dei pastori e delle capanne in pietra
Alla scoperta degli itinerari realizzati dal Parco Nazionale della Majella per valorizzare il paesaggio agropastorale dei campi terrazzati
Testo e foto di Luciano Di Martino e Maurizio Monaco
gruppo di lavoro Maurizio Monaco, Edoardo Micati, Aurelio Manzi, Luciano Di Martino

L'arcaica bellezza

Il percorso delle pinciare antiche costruzioni contadine, collega la val vibrata al fiume salino

Testo e foto di Arianna Raina

FOTOGRAFIA
L'Abruzzo di Michael Kenna
A Loreto aprutino sarà inaugurata una mostra del celebre fotografo paesaggista michael kenna dedicata all'abruzzo
Testo di Vincenzo De Pompeis foto di Michael Kenna

PERSONAGGIO
Elena Sangro 
L'attrice, prima regista italiana e cantante lirica amata dal vate, fu originaria di vasto che si preparara a festeggiare i centoventi anni dalla nascita
Testo e foto di Franco Di Tizio