Tutto su turismo, cultura e ambiente
Accedi Registrati

Accedi

Il carrello è vuoto
Il carrello è vuoto

IX edizione della manifestazione “Mielinfesta”

Ad Isola del Gran Sasso la manifestazione dedicata ai migliori mieli dei parchi abruzzesi. 

Sabato 19 ottobre, a partire dalle ore 10,30 il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ospiterà la IX edizione della manifestazione “Mielinfesta”, interamente dedicata agli apicoltori ed al miele. Con l’occasione saranno assegnati i premi del Concorso per il Miglior Miele dei Parchi d'Abruzzo “Eugenio Casini”.

All'edizione 2019 del Concorso hanno aderito 44 apicoltori provenienti dal territorio dei tre Parchi Nazionali, Gran Sasso - Monti della LagaMajella e D’Abruzzo, Lazio e Molise, dal Parco Regionale Sirente Velino e che da alcune Riserve regionali. I concorrenti hanno presentato complessivamente 75 mieli di varie tipologie. 

La folta partecipazione, con un sensibile aumento del numero delle adesioni, grazie anche ad una annata discreta per il settore apistico, sono il segno di una consolidata disponibilità da parte degli apicoltori a collaborare con le aree protette, riconoscendone l’importante ruolo in termini di tutela della biodiversità. La particolare molteplicità di ambienti naturali, di situazioni climatiche e fioriture distribuite in tutta la stagione delle nostre montagne garantiscono buone possibilità di sopravvivenza economica alle numerose aziende presenti nelle aree protette.

Presso la sede del Parco di Isola del Gran Sasso, ad apertura di giornata sarà tenuto a battesimo l’Apiario del Parco, un vero e proprio laboratorio a cielo aperto dove i visitatori potranno conoscere le api e gli altri pronubi selvatici, apprezzarne l’importanza per la biodiversità ed osservare da vicino questi operosi quanto utili insetti.

E’ una realizzazione che abbiamo fortemente voluto” dichiara il Presidente del Parco Avv. Tommaso Navarra “per dimostrare concreta azione sul territorio e per costruire un primo nucleo strutturale indispensabile per la rifunzionalizzazione ed il rilancio della sede di Isola del Gran Sasso quale luogo di incontro della nostra Comunità identitaria e di formazione sui saperi, sulle arti e sui mestieri del nostro straordinario Parco.”

Se l’Apiario avrà dunque funzioni prevalentemente didattiche e di osservazione del comportamento delle api, la “Mieloteca del Parco” – nella stessa mattinata - aprirà invece le porte sull’affascinante mondo dei mieli con una collezione di campioni provenienti dalle tante zone di produzione abruzzesi e non. Nella “Mieloteca” sarà possibile, sotto la guida di personale esperto, imparare a riconoscere tutte le caratteristiche organolettiche dei mieli uniflorali e tipici del territorio oppure perdersi negli aromi di erbe e fiori di montagna dei numerosissimi millefiori prodotti nelle aree protette.

Alle ore 12,00 sarà poi il momento di analizzare meglio la qualità dei mieli presentati in concorso per decretare finalmente i vincitori delle varie categorie.

Nel corso della mattinata, infine, i tecnici del Parco condurranno una degustazione guidata per bambini alla scoperta del meraviglioso mondo delle api. 

Una grande giornata che evidenzia l'interesse verso questo prodotto di montagna ma al contempo la grande soddisfazione per i Parchi che continuano a dimostrare, al di sopra di ogni criticità, che la scelta di promuovere l'economia montana, valorizzare il territorio e le aziende è la scelta giusta.

  • 125
Devi effettuare il login per inviare commenti

In edicola

Iscriviti alla newsletter!