Tutto su turismo, cultura e ambiente
Accedi Registrati

Accedi

Il carrello è vuoto
Il carrello è vuoto

Il mulino ritrovato

Testo di Lucrezia Sciore foto di Tito Iafolla

Villalago è un villaggio nella valle del Sagittario, e si trova sulle pendici del Monte Argoneta all'altezza di 950 metri s.l.m Le sue origini si collocano tra l’XI ed il XV secolo in seguito all’edificazione del Monastero di S.Pietro in Lago, fondato tra il 1001 ed il 1002 dal folignate San Domenico Abate, sollecitato dal Conte Odorisio di Valva. Il monastero fu donato all'Abbazia di Montecassino nel 1067 e apparteneva a Villalago la potente struttura benedettina che ha avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo della civiltà e l'economia della zona. Molti furono i coloni trasferiti in questo luogo ricco di boschi, pascoli, terreni coltivabili e, soprattutto, di acqua, una risorsa essenziale per la vita e le attività umane. La coltura del territorio era cerealicola e l’esigenza della costruzione di un mulino fu conseguente oltre che necessaria. Oltre al mulino si costruì una “gualchiera”, antica macchina medioevale che serviva per l’infeltrimento dei panni di lana sì da renderli impermeabili.

Il mulino è stato posto sulle pendici del Monte Argoneta, dove scorre il potente fiume Sagittario, La data della sua costruzione è controversa: alcuni la collocano nel XIII secolo, altri la vogliono nel XV e nel XVII, ma, alla luce di quanto documentato da un’alienazione fatta dal Monastero ad un privato, quella più attendibile sarebbe precedente il XIII secolo, anche perché nella Valle del Sagittario in quell’epoca, nella vicina Anversa, altri mulini benedettini erano sorti. Villalago può vantare anche altre attrazioni come l'Eremo di San Domenico, la torre longobarda, il museo degli antichi mestieri, il centro storico ed i resti del monastero. Inoltre, i due laghi di San Domenico e Pio appartengono ad una riserva naturale regionale.

L’articolo completo è stato pubblicato sulla rivista D’Abruzzo inverno 2016 n. 116
Compra
Abbonati

Novità Editoriali HomePage

Foto d'Abruzzo

  • Cima Colle d'Acquaviva
    Cima Colle d'Acquaviva
    Foto di Simone Giordano
  • Grotta Sant'Angelo a Balsorano
    Grotta Sant'Angelo a Balsorano
    Foto di Franco Persia
  • Il risveglio della natura
    Il risveglio della natura
    Foto di Cesare Pompilio
  • Torrente Avello
    Torrente Avello
    Foto di Simone Giordano
  • Eremo di San Bartolomeo in Legio
    Eremo di San Bartolomeo in Legio
    Foto di Maurizio Anselmi

Novità Editoriali

Dalle rubriche

Lara Molino

Lara Molino, cantautrice, compositrice e musicoterapista, ha composto fino ad oggi circa 200 canzoni in lingua italiana e dialetto abruzzese Leggi tutto

Franco Summa

Riportiamo l'intervista a Franco Summa (pubblicato sulla rivista D'Abruzzo n.115 autunno 2016) a ricordo dell'artista scomparso il 25 gennaio. Leggi tutto

La corsa degli zingari

La tradizione della corsa degli zingari a Pacentro Leggi tutto

Dalla DOP Tullum alla DOCG

Il Consorzio di Tutela Dop Tullum ha organizzato una tre giorni per festeggiare i 10 anni dal riconoscimento della Dop Leggi tutto
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10